BANCHE ONLINE

 Marca questa pagina tra i preferiti

Banche Online come tua homepage

Abbiamo bisogno delle banche. Anche se spesso non ci piace molto quello che fanno. Forse il mondo sarebbe più bello senza le banche. Soprattutto le grandi banche internazionali. Ma non funzionerebbe. Dato che non ci libereremo delle banche tanto in fretta, tanto vale imparare a conoscerle. Ecco alcuni libri illuminanti per conoscere meglio e a fondo il mondo bancario che ci è così indispensabile. Per potersene difendere. Ed utilizzare a nostro vantaggio.
LIBRI PRO
LIBRI CONTRO

Investire online

Indice del volume: Investire online: come funziona; La finanza del terzo millennio; L'accesso all'investing online; Operare via Internet; Funzionalità avanzate e multicanalità; Investire online: strumenti e risorse; Gli strumenti di supporto; Che cosa offre il Web

Come guadagnare in borsa con Internet

Che Internet abbia rivoluzionato la nostra vita, e che ancora di più la rivoluzionerà in futuro, è oramai un luogo comune, tanto comune da corrispondere a verità. Per ciò che riguarda la finanza, la rivoluzione è presto descritta: via Internet, usando il cosiddetto trading online, ognuno di noi si può trasformare in uno scalper, cioè in quella particolare categoria di operatori che entrano ed escono rapidamente dalle posizioni prese sul mercato, e questo grazie al fatto che online è possibile riconoscere la dinamica minuta dei titoli, seguire la struttura della domanda e dell'offerta, ed eseguire transazioni con commissioni molto ridotte. Questa nuova edizione è stata aggiornata alla luce dell'esperienza e delle novità del settore.

Bankenstein, tutto quello che non avreste mai voluto sapere sulle banche

Chi è Bankenstein? E' un personaggio immaginario, crudele e senza scrupoli, che racchiude in sè tutto il peggio della criminalità finanziaria e bancaria. Bankenstein è un titolo, volutamente provocatorio, per un libro che cerca di spiegare e far capire come il mondo occidentale sia diventato preda della cleptocrazia.
Perché è difficile vincere la battaglia del riciclaggio? Perché i popoli devono pagare il Signoraggio? Dove sono finite le ricchezze del Terzo Reich? Chi voleva la morte di Che Guevara e Kennedy? E molto altro ancora

Il risparmiatore ingannato

Banche, intermediari finanziari e conflitti di interesse

In "Il risparmiatore ingannato" Arthur Levitt - ex presidente della Securities and Exchange Commission, sull'esempio della quale è stata modellata la nostra Consob e tutte le istituzioni europee di controllo dei mercati finanziari illustra le insidie del mercato e mostra come possono essere affrontate. Allo stesso tempo aneddotico, informativo e prescrittivo, il libro, prendendo ad esempio Wall Street, analizza tendenze e problemi tipici di tutti i mercati finanziari, affrontando, tra gli altri, argomenti quali: la relazione tra le provvigioni degli intermediari e i risultati per i risparmiatori; i conflitti di interesse spesso insiti nelle raccomandazioni degli analisti; il motivo reale dell'ostilità delle borse verso una maggiore trasparenza.

Giocare per vincere

Tom Bierovic opera con successo da trent'anni sul mercato azionario e sull'insidioso terreno dei futures. Presidente di Trading Group, è anche un apprezzato relatore, noto per i suoi brillanti seminari sull'analisi tecnica e sul trading.
Forte di un'incontestabile professionalità, in questo volume propone ai trader evoluti tre strategie vincenti - First Price, R2D2 e Triple Play - adatte sia all'operatività breve, media e lunga, in ogni condizione di mercato, sia rialzista che ribassista.

     

Le tendenze internazionali della finanza segnano il tramonto definitivo della tesi di una evoluzione progressiva che va dalle banche verso i mercati. Si è dimostrata infondata l'idea che i mercati e gli intermediari non bancari tendano a sostituirsi alle banche, mentre si è avuta conferma del loro ruolo centrale. Tuttavia, se si guarda alle esperienze di Stati Uniti, Asia ed Europa, si può ritenere che una decisa path dependency domini la dinamica dei sistemi finanziari europei e di quelli asiatici che mantengono la loro traiettoria evolutiva diversa da quella seguita dal sistema finanziario americano. In particolare, nell'Asia orientale si è assistito all'affermarsi di "campioni nazionali", anche in presenza di global players stranieri, mentre, per quanto riguarda l'Europa, l'integrazione dei sistemi finanziari è ad uno stadio più avanzato, ma trova ostacoli a seguire l'esempio americano: infatti, è possibile che permangano forme federative in luogo di ondate di fusioni cross border, allo scopo di permettere la sopravvivenza di caratteri nazionali. Negli Usa, le banche commerciali, dopo un lungo periodo di frammentazione, stanno modellando un sistema finanziario composto essenzialmente di un piccolo numero di grandi e potenti conglomerati finanziari. Infine, strettamente legato all'evoluzione dei sistemi finanziari è il problema della stabilità. La centralità delle banche ripropone, infatti, i problemi di instabilità che hanno caratterizzato queste istituzioni in passato: il trasferimento dei rischi sui mercati, che tende a contenere l'instabilità di origine bancaria, pone un problema di ampliamento della rete di sicurezza per evitare crisi distruttive del risparmio. Entrambi questi fenomeni richiedono un impegno rafforzato delle banche centrali, mentre in molti dei sistemi finanziari esaminati si coglie una preoccupante tendenza alla riduzione del loro ruolo.

Il volume contiene la relazione annuale dell'Ombudsman bancario che si contraddistingue per lo spazio che viene dato alla rassegna delle decisioni più importanti emanate dal Collegio nel corso del 2005, delle quali si pubblica una parte significativa delle motivazioni.
Tale attività viene dettagliatamente illustrata nel volume che ha il merito di fare luce sia sulla casistica del contenzioso esaminato che sulle questioni di principio, evidenziando gli aspetti dell'operatività bancaria e finanziaria che più di frequente formano oggetto di controversia
con la clientela e relativi orientamenti espressi dall'Ombudsman.
A tal fine le decisioni di maggiore rilievo emanate nel 2005 sono state raccolte in un massimario, coordinato per materie riferite alle operazioni e ai servizi bancari tra cui mutui fondiari, gestione di conti e depositi, normativa sulla trasparenza, utilizzo di carte di credito e di carte Bancomat, servizi di investimento finanziario, ecc. Un dettagliato indice analitico rende più agevole la consultazione del volume.
Il massimario è preceduto da una esposizione dell'attività svolta nell'anno, espressa in dati numerici, e dal richiamo ai presupposti soggettivi e oggettivi perché i clienti bancari possano avvalersi dello strumento di giustizia alternativa.
Il volume è, infine, completato da una Appendice in cui vengono riportati, tra l'altro, i documenti di maggiore interesse che riguardano l'Ombudsman bancario:

l'Accordo interbancario di istituzione;
il Regolamento in vigore;
la Raccomandazione Ce del 1998 sui principi applicabili agli organi responsabili per la risoluzione extragiudiziale delle controversie in materia di consumo;
il memorandum d'intesa sull'istituzione di una rete per la risoluzione extragiudiziale delle liti transfrontaliere in materia di servizi finanziari nello spazio economico europeo;
l'elenco delle banche e degli intermediari finanziari aderenti al 31 dicembre 2005.

 

 

 

   

 

 

PER GLI AUTENTICI PROFESSIONISTI:

ANNUARIO DELLE BANCHE E FINANZIARIE 2006

Questo importante volume di 1.500 pagine raccoglie informazioni esclusive di TUTTO il mondo delle banche e finanziarie di le 730 banche italiane.

Vi troverete le oltre 900 Sim, finanziarie, Sgr, società di leasing, le 270 banche e società finanziarie all'estero controllate dalle banche italiane, le imprese di investimento comunitarie con succursali in Italia, le 300 finanziarie ex art. 106 T.U. svolgenti locazione finanziaria, le 90 fondazioni di origine bancaria (tutte complete di dati anagrafici, organi sociali, dirigenza e dati di bilancio)
tutte le banche per regione, provincia e comune con la situazione completa in tutte le realtà locali

Inoltre:

  • La composizione dettagliata dei gruppi bancari
  • La classe dimensionale delle banche secondo le rilevazioni della Banca d'Italia
    i dati di bilancio redatti secondo i nuovi principi contabili IAS/IFRS
  • il numero di dipendenti per singola azienda
    l'elenco di tutti gli sportelli operanti in Italia, con un focus su quelli aperti nell'ultimo anno (pubblicato anche nel volume separato Elenco degli sportelli bancari)
  • L'Annuario delle Banche e Finanziarie è suddiviso in tre parti: Informazioni e dati sul sistema finanziario, Informazioni e dati sulle banche e finanziarie, Elenco degli sportelli bancari (quest'ultimo pubblicato anche separatamente).

Vittorio Borelli ripercorre cinquant'anni di storia economica e finanziaria per comprendere le anomalie del credito nazionale e il rapporto tra risparmiatori e banche: dal ruolo di Mediobanca e di Enrico Cuccia alle battaglie di Ugo La Malfa e alle prime privatizzazioni degli anni Novanta, dall'adozione dell'euro alle promesse di trasparenza e alla contesa politica sulle fondazioni, fino ai crac Cirio e Parmalat. Attraverso documenti, vicende vissute in prima persona o narrate direttamente da protagonisti del mondo della finanza, questo libro spiega perché il sistema creditizio deve cambiare ed emendare le sue pecche se vuole mantenere un ruolo cruciale e contribuire a un rilancio dell'economia italiana.

 

Cerchi un libro o un DVD specifico? Magari qualcosa sinora introvabile? Prova qui. (compila almeno una casella)

 

Titolo:
Autore:
Editore:
Argomento:
Esegui la ricerca: